Cartelli Pubblicitari

Per esporre un mezzo pubblicitario lungo la rete stradale provinciale, è necessario richiedere l'autorizzazione al Reparto competente della Viabilità, ai sensi dell'art. 23 del Codice della strada. Sarà cura dell'ufficio verificare che il cartello risponda ai requisiti di sicurezza previsti per legge e alla disciplina concernente la progettazione, l'installazione e le caratteristiche dello stesso, come da Regolamento di attuazione del codice della strada (artt. 47-59).

Nel caso si tratti di strade provinciali provinciale all'interno di un centro abitato comunale, la competenza per il rilascio dell'autorizzazione è a carico del Comune salvo preventivo nulla-osta provinciale. Il nulla-osta è necessario anche nel caso in cui il mezzo pubblicitario sia visibile da un'altra strada appartenente ad un ente diverso da quello che ha rilasciato l'autorizzazione o sia in prossimità di beni culturali o paesaggistici protetti.

Per presentare l'istanza è necessario utilizzare la modulistica reperibile a questo link oppure ritirarne copia presso l'Ufficio Tecnico Provinciale a Cuneo, in Corso Nizza 21 o presso gli Uffici di Reparto.

Qualora si tratti di più cartelli da posizionare in aree distinte non è ammessa un'istanza cumulativa ma vanno presentate più domande.

L'istanza deve essere corredata di marca da bollo virtuale di € 16,00, da pagarsi sul c/c postale n. 118125 intestato a "Amministrazione Provinciale Cuneo - Servizio Tesoreria" oppure con bonifico bancario sul medesimo conto cui corrispondono le seguenti coordinate IT14K0760110200000000118125, ed inviata insieme con la documentazione specificata di seguito, via pec al seguente indirizzo: protocollo@provincia.cuneo.legalmail.it. E' altresì ammesso l'invio dell'istanza in forma cartacea, sempre con marca da bollo di  € 16,00 e corredata di tutta la documentazione necessaria, alla Provincia di Cuneo, Corso Nizza 21, Cuneo.

All'istanza puntualmente compilata, è necessario allegare:

  • ricevuta del pagamento del bollo virtuale;
  • planimetria, con indicazione della strada provinciale e del luogo dove si desidera installare il cartello pubblicitario, nonché la relativa documentazione fotografica;
  • il bozzetto, a colori, con il testo della pubblicità o la fotografia del cartello, nonché l'indicazione delle dimensioni dello stesso;
  • l'autodichiarazione, redatta ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 445/2000, attestante la rispondenza statica delle strutture.

A seguito del ricevimento dell'istanza completa di allegati, il Reparto competente procede alla valutazione della richiesta ed al sopralluogo, se necessario. Se non vi sono motivi ostativi all'accoglimento della richiesta, l'Ufficio trasmette una nota analitica, contenente gli importi dovuti per istruttoria e bolli, nonché uno schema di autorizzazione con le condizioni tecniche da rispettare per il rilascio della stessa.

L'importo richiesto sulla nota analitica comprenderà:

  • spese di istruttoria e sopralluoghi per € 100,00 in caso di istruttoria complessa o € 200,00 in caso di istruttoria speciale;
  • spese di assolvimento del bollo come segue: € 16,00 (in misura forfettaria) per l'assolvimento virtuale dell'imposta sul documento rilasciato in forma digitale ed inviato via pec oppure € 16,00 x nr. di pagine (in relazione alla dimensione del documento) per il rilascio di una copia cartacea, conforme all'originale oppure la somma delle due modalità se si richiede l'invio tramite pec e una copia conforme all'originale in formato cartaceo.
  • spese postali di spedizione, solo in caso di invio di copia cartacea
  • canone determinato secondo le specifiche del Regolamento provinciale.

Il pagamento dei primi tre punti dovrà essere versato con le stesse modalità e sullo stesso conto su indicato per il bollo virtuale. Riguardo al pagamento del canone verranno date istruzioni nella nota analitica.

A pagamento avvenuto, ed entro 60 giorni dal ricevimento dell'istanza, salvo sospensioni, viene rilasciata l'autorizzazione cui seguirà l'invio secondo le modalità richieste.

La consultazione dello stato della propria richiesta è possibile tramite il link a fianco di questa pagina, effettuando una ricerca per protocollo e e-mail personale indicata in fase di istanza.

Argomenti correlati: 

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019