Valutazione impatto ambientale

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) garantisce che i progetti siano realizzati nel rispetto dei principi della tutela ambientale e dello sviluppo sostenibile.

Obiettivo: La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) è la procedura attraverso cui, mediante un unico procedimento amministrativo, vengono preventivamente individuati gli effetti sull'ambiente di un progetto, permettendo quindi il coordinamento e lo snellimento degli iter finalizzati all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni.

Con le Valutazioni Ambientali l’Ufficio si prefigge l’obiettivo di garantire un elevato livello di protezione dell’ambiente e di contribuire all’integrazione di considerazioni ambientali all’atto dell’elaborazione e adozione di piani, programmi e progetti, che possono avere effetti significativi sull’ambiente. La valutazione ambientale deve porre a confronto le possibili ragionevoli alternative del piano, del programma, del progetto, basandosi su una consultazione pubblica e prevedendo il monitoraggio del processo di attuazione del piano, del programma o del progetto da realizzare.

Tale obiettivo si esplica attraverso la gestione di tutte le procedure di VIA di propria competenza ai sensi del combinato disposto del D.Lgs. 152/2006 e smi e della e della l.r. 40/1998 e smi effettuando, anche attraverso l'indizione delle Conferenze dei Servizi, il coordinamento delle autorizzazioni, nulla-osta o pareri necessari alla realizzazione degli interventi in progetto sottoposti a VIA. 

L'ufficio si occupa inoltre, del coordinamento delle attività dell'Organo Tecnico e delle istruttorie tecniche per la predisposizione di pareri in materia di VIA.

Il servizio, inoltre, raccoglie, archivia e mette a disposizione per la consultazione da parte del pubblico:

  • la documentazione presentata dal proponente per la procedura di VIA;
  • le osservazioni presentate dal pubblico;
  • i provvedimenti conclusivi della fase di verifica;
  • i provvedimenti recanti i giudizi di compatibilità ambientale.

Modalità: su istanza di parte.

Le fasi della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)

Qualora i proponenti intendano trasmettere per via telematica l'istanza e la documentazione per lo svolgimento delle presenti procedure di VIA, si richiede che l'eventuale copia cartacea di cortesia... [continua...]

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) è la procedura attraverso cui, mediante un unico procedimento amministrativo, vengono preventivamente individuati gli effetti sull'ambiente di un progetto, permettendo quindi il coordinamento e lo snellimento degli iter finalizzati all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni. Le fasi Tale procedura è composta da differenti fasi, che il progetto è tenuto o meno ad...

Approfondimenti tecnici

Griglia Tecnica Insediamenti Zootecnici Il presente documento, inerente il comparto zootecnico, è stato redatto al fine di rendere disponibile uno strumento di supporto per la redazione delle relazioni di Verifica di Compatibilità Ambientale ex art. 10 della L.R. 40/1998 e per definire le modalità e gli standard di riferimento per la presentazione degli elaborati relativi agli Studi di Impatto Ambientali ex art. 12 della...

Partecipazione Pubblica

Ai sensi dell'art. 14 della L.R. 40/98 chiunque, tenendo conto delle caratteristiche del progetto e della sua localizzazione, può fornire elementi conoscitivi e valutativi concernenti i possibili effetti dell'intervento, presentando all'autorità competente osservazioni, informazioni o contributi tecnico-scientifici, nei termini temporali indicati al comma 1, lett. A per la fase di verifica e, lettera B per la fase di...

Valutazione Impatto Ambientale - Modalità di versamento imposta di bollo

Modalità di versamento dell'imposta di bollo virtuale: si rammenta che per tutte le istanze ed i relativi provvedimenti, le marche da bollo possono essere assolte in modo virtuale, la cui ricevuta va allegata all'istanza. Il versamento può essere effettuato mediante: bonifico bancario, con accredito su c/c : CONTO NUMERO: 100560565 Codice IBAN n. IT 91 T 02008 10290 000100560565 presso UNICREDIT SPA -...

Valutazione Impatto Ambientale - Oneri istruttori

Si rammenta che per tutti i versamenti è obbligatorio specificare in modo chiaro e leggibile la causale del versamento, il nominativo completo del soggetto versante se persona fisica o la ragione sociale se si tratta di persona giuridica. Il contributo deve essere versato mediante: Bonifico bancario, con accredito su c/c CONTO NUMERO: 100560565 Codice IBAN n. IT 91 T 02008 10290 000100560565 presso UNICREDIT SPA - Agenzia di...

Il 21 luglio 2017 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 104 "Attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, che modifica la direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, ai sensi degli articoli 1 e 14 della legge 9 luglio 2015, n. 114" che modifica ed integra il D.Lgs.152/2006 e comporta, tra l'altro, variazioni nelle procedure di Verifica e Valutazione di Impatto Ambientale e nelle categorie progettuali, per le quali è in particolare necessario far riferimento al combinato disposto degli Allegati alla Parte Seconda del citato D.Lgs.152/2006 e smi e della l.r. 40/1998 e smi.

In particolare si evidenzia che per gli impianti idroelettrici, nelle more dell'adeguamento della legge 40/1998 e smi alle nuove disposizioni normative in materia di VIA introdotte dal citato D.Lgs. 104/2017,  le soglie di cui all'attuale Allegato B2 n. 41 della l.r. 40/98 e smi sono da intendersi modificate in combinato disposto con il punto 2, lettera h dell'Allegato IV alla Parte Seconda del D.Lgs.152/2006 e smi: pertanto la soglia di portata dei 260 l/s (bacini superiori a 200 kmq) è da intendersi ora pari a 200 l/s, la soglia dei 140 l/s (bacini inferiori ai 200 kmq) rimane invariata così come la soglia dei 100 kw (da intendersi quale potenza di concessione). Si applica inoltre la soglia di 250 kW (potenza di concessione) per gli impianti richiamati nel medesimo punto 2 lettera h del D.Lgs. 152/2006 e smi.

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019