Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo

Il Centro Recupero Fauna Selvatica di Bernezzo si occupa dal 2001 del recupero di qualsiasi esemplare di fauna selvatica, sia esso un mammifero, rettile o uccello. Il centro serve principalmente una vasta zona che comprende la provincia di Cuneo e quella di Savona.Viene anche utilizzato dal nucleo CITES dei Carabinieri per il ricovero di animali vivi sequestrati poichè importati illecitamente da altri continenti in violazione della Convenzione di Washington. Nell'anno 2018 sono arrivati ben 941 capi di fauna selvatica autoctona di diversissime specie con picchi di consegna raggiunti, nei tre mesi estivi di giugno, luglio e agosto, di ben 510 esemplari. Sono proprio questi i mesi in cui, per svariate cause, gli individui immaturi (ne sono stati recuerati ben 245 di cui la metà piccoli di capriolo) abbandonano i genitori trovandosi, se non soccorsi, in serio pericolo di vita. Gli arrivi di animali più significativi sono stati quelli di un avvoltoio collo rosso, scappato ad un falconiere, di un maschio adulto di stambecco, ritrovato in mezzo alla neve denutrito e anche quello di un grosso maschio di cervo imprintato, adottato di fatto da una mandria di vacche in alpeggio. Il centro ha anche avuto 8 nascite inaspettate; i due esemplari di Emys orbicularis presenti al centro hanno deposto le uova che, una volta schiuse, sono state scoperte nel loro recinto da alcuni bambini in visita al C.R.A.S. Il duro inverno passato e le abbondanti nevicate hanno causato il crollo dopo anni, della grande voliera a tunnel utilizzata per la riabilitazione dei rapaci, tuttavia verso la fine dell’estate, sono iniziati i lavori che hanno portato alla sua ricostruzione. Essa verrà ultimata in primavera, quando lo scioglimento dei ghiacci consentirà il posizionamento della rete e risulterà ancora più grande e resistente della precedente. Presso il Centro è possibile prestano ogni anno il Servizio Civile Nazionale quattro giovani reclutati con selezioni organizzate dalla Provincia di Cuneo.

Per conferire animali feriti al Cras di Bernezzo è possibile telefonare direttamente allo 0171 82305 oppure, qualora si sia impossibilitati a trasportare l'animale sino a Bernezzo, alla Polizia Locale Faunistico Ambientale della Provincia (0171 445 218-254) che, di norma, presenzia anche alle reimmissioni degli individui riabilitati (Oltre il 35% del totale).

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019