Centri recupero animali selvatici

Le province, ai sensi dell’art. 19 della L.R. n. 5/2018 e s.m.i. autorizzano, anche su richiesta delle associazioni venatorie e delle associazioni di protezione ambientale, centri di recupero, cura, riabilitazione e reintroduzione di animali selvatici, in particolare di quelli appartenenti a specie protette. Vengono riconosciuti a tal fine i centri di recupero già operanti sul territorio regionale, denominati Centri di recupero degli animali selvatici (CRAS) e coordinati in rete regionale.

Chiunque abbatte fauna selvatica per caso fortuito o forza maggiore, o viene nella disponibilità di fauna selvatica morta, o di parti di essa, ne dà comunicazione nel più breve tempo possibile al comune di residenza o a quello in cui è avvenuto il fatto.

I comuni che hanno ricevuto la comunicazione del rinvenimento di fauna selvatica morta o parti di essa provvedono ad assegnare l'esemplare ad una destinazione di pubblica utilità. Tali enti provvedono, altresì, alla destinazione o smaltimento della carcassa.

Nel caso di fauna selvatica rinvenuta viva i comuni, gli ATC, i CA, le province provvedono a destinare, previa stipula di apposita convenzione, l'esemplare ad un CRAS, se l'animale rinvenuto appartiene a specie protetta è obbligatorio segnalarne il ritrovamento alla Regione.

In Provincia di Cuneo operano, da anni, due centri di recupero, il CRAS di Bernezzo ed il Centro cicogne ed anatidi di Racconigi, prioritariamente dedicato, quest ultimo, all’avifauna.

I comuni e le unioni di comuni, gli ATC, i CA, le province stipulano, sempre ai sensi dell’art. 19 della L.R. n. 5/2018 e s.m.i.,  con i CRAS operanti sul territorio apposite convenzioni per i servizi resi, prevedendo relativi rimborsi economici per l'attività di recupero, la cura e la stabulazione degli animali in degenza.

Settore: 
Presidio del territorio
Ufficio: 
Caccia pesca parchi e foreste
Dirigente o Funzionario responsabile: 
Risso Alessandro
Posizione Organizzativa / Alta Professionalità: 
Sereno Mariano
Referente/i: 
Fantino Flavio
Telefono: 
0171 445 473
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza 21 - piano terra, stanza n. 10
Riferimento normativo: 

Art. 4, 6° comma Legge 157/92

Art. 19 della L.R. n. 5/2018 e s.m.i.

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019