Piano Faunistico Venatorio

La Provincia predispone, nel rispetto di quanto stabilito dall'articolo 10 della legge 157/1992, il piano faunistico-venatorio articolato per comprensori faunistici omogenei.

I comprensori faunistici omogenei sono zone territoriali caratterizzate sotto il profilo ambientale con specifico riferimento alle caratteristiche orografiche, vegetazionali e faunistiche. La durata del Piano faunistico è normalmente di cinque anni. A margine del piano la Provincia predispone altresì piani di miglioramento ambientale tesi a favorire la riproduzione naturale di tutta la fauna selvatica nonché piani di cattura e/o reimmissione finalizzati al riequilibrio faunistico, sentiti, per quanto attiene le specie oggetto di attivita' venatoria, gli A.T.C. e i C.A.. 

Il piano faunistico-venatorio attualmente in vigore è stato adottato dal Consiglio Provinciale con D.C.P. n. 10 -32 del 30.06.2003 ed è diventato esecutivo con provvedimento n. 102-10160 del 28/7/2003 della Giunta Regionale. E' stato più volte oggetto di aggiornamento, l'ultimo dei quali avvenuto scorsa primavera con l'approvazione della D.C.P. n. 20 del 4.05.2018, parzialmente rettificata dalla D.C.P. n. 44 dell'8.10.2018. 

Settore: 
Presidio del territorio
Ufficio: 
Caccia pesca parchi e foreste
Dirigente o Funzionario responsabile: 
Risso Alessandro
Posizione Organizzativa / Alta Professionalità: 
Sereno Mariano
Referente/i: 
Sereno Mariano
Telefono: 
0171 445 477
Ubicazione ufficio: 
Cuneo, Corso Nizza 21, piano terra, stanza n. 28
Argomenti correlati: 
Riferimento normativo: 

Art. 4, 6° comma, lett l della legge regionale 5/2018

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019