Raccolta specie animali e vegetali protette a scopo scientifico

In deroga aglle disposizioni previste dalla legge regionale 2 novembre 1982 n. 32 la provincia può autorizzare gli Istituti Universitari, i Musei naturalistici, gli Enti di ricerca scientifica, alla raccolta ed alla detenzione delle specie indicate nella domanda, per fini scientifici e didattici.

L'istanza per ottenere l'autorizzazione deve specificare lo scopo della raccolta, i dati relativi alle persone per le quali si chiede l'autorizzazione, la durata, le modalità e le quantità di raccolta.

Analoga autorizzazione può essere concessa a privati per documentato scopo di studio e per un numero limitato di esemplari, sentito il Comitato Consultivo di cui all'art. 34.

Iter autorizzativo

- domanda di autorizzazione per la raccolta in deroga presentata da:

  • istituti universitari,
  • musei naturalistici,
  • enti di ricerca scientifica,
  • che ne facciano richiesta per i propri dipendenti, studenti o associati per gli scopi suddetti, precisando scopo della raccolta, i dati relativi alle persone per le quali si chiede l’autorizzazione, durata, modalità e quantità di raccolta;

- verifica da parte dell’Ufficio, dei requisiti del soggetto richiedente;

- rilascio dell’autorizzazione nel rispetto delle vigenti norme in materia.

Analoga autorizzazione può essere concessa a privati per documentato scopo di studio e per un numero limitato di esemplari.

Settore: 
Presidio del territorio
Ufficio: 
Caccia pesca parchi e foreste
Dirigente o Funzionario responsabile: 
Risso Alessandro
Posizione Organizzativa / Alta Professionalità: 
Sereno Mariano
Referente/i: 
Sereno Mariano
Telefono: 
0171 445 477
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza 21 - piano terra, stanza n. 28
Codice ufficio: 
CPF
Codice Servizio: 
autscien
Riferimento normativo: 

Art. 35 L.R. 32/1982

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019