Rilascio Tessere Disabili

Trasporto disabili - Tessere di libera circolazione

La tessera di libera circolazione è un documento di viaggio regionale che permette a particolari categorie di utenti, e in alcuni casi all'eventuale accompagnatore, di viaggiare gratuitamente sulle linee urbane ed extraurbane finanziate dalla Regione Piemonte.

La tessera è valida anche per viaggiare in treno e consente al suo possessore, e all'eventuale accompagnatore, di muoversi su tutti i treni regionali e diretti aventi origine e destinazione in città piemontesi. Inoltre, può essere utilizzata sui treni interregionali di competenza della Regione Piemonte con origine o destinazione esterna alla Regione Piemonte, come meglio dettagliato nell'elenco della pagina dedicata.

Le tessere di libera circolazione emesse a partire dal 9 novembre 2015 saranno smart card, conformi al sistema di bigliettazione elettronica BIP (Biglietto Integrato Piemonte), e consentiranno di semplificare l’accesso ai servizi di trasporto pubblico regionale alle persone diversamente abili.

Tali smart card BIP, dotate di un titolo annuale di libera circolazione, saranno ad uso strettamente personale e saranno dotate di foto, per semplificare la verifica dell’identità del portatore da parte dei controllori, contribuendo così a tutelare la privacy degli utenti al momento dei controlli a bordo mezzo.

La richiesta di emissione della smart card dovrà avvenire attraverso l’Ente territoriale competente, che verificherà il possesso dei requisiti previsti dalla normativa e inoltrerà la richiesta di emissione della smart card.

Resquisiti per il rilascio della tessera di libera circolazione

Hanno diritto al rilascio della tessera BIP di libera circolazione per il solo titolare, i residenti nella Provincia di Cuneo appartenenti a una delle seguenti categorie:

  • disabili invalidi civili e del lavoro con una percentuale di invalidità non inferiore al 67% ;
  • "grandi invalidi" (invalidi: di guerra, civili di guerra e per servizio), appartenenti alle categorie dalla IIª alla IVª ;
  • non udenti;
  • soggetti con handicap riconosciuto con Legge n. 104/92, art. 3, comma 1, solo nei casi con "ridotte o impedite capacità motorie permanenti" oppure con "grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazione";

Hanno diritto al rilascio della tessera BIP di libera circolazione per il titolare e dell’eventuale accompagnatore, i residenti nella Provincia di Cuneo appartenenti a una delle seguenti categorie:

  • disabili invalidi civili e del lavoro con una percentuale di invalidità pari al 100% ;
  • "grandi invalidi" (invalidi: di guerra, civili di guerra e per servizio), appartenenti alla Iª categoria :
  • ciechi assoluti ;
  • ipovedenti gravi (decimista);
  • minori invalidi con necessità di assistenza continua;
  • soggetti con handicap grave riconosciuto con Legge n. 104/92, art. 3, comma 3 .

Come ottenere la tessera

Per ottenere la tessera, l'utente dovrà versare € 15,00 (IVA inclusa) mediante apposito bollettino postale intestato a "5 T S.R.L." sul C/C n. 001029351846 correttamente compilato con il Codice Fiscale del titolare della tessera e l'indirizzo, per la spedizione della smart card BIP.

Il bollettino postale è reperibile alla sezione Modulistica - Trasporti Pubblici. E' consigliato, prima di procedere al pagamento, un contatto telefonico con i funzionari addetti per una eventuale verifica provvisoria dell'istruttoria.

Tale costo è da intendersi come "UNA TANTUM".

La tessera smart card BIP di libera circolazione sarà recapitata al domicilio dell'utente e sarà dotata di un titolo di validità annuale (12 mesi) a partire dal 1º giorno del mese successivo alla richiesta, per i pagamenti effettuati entro il 15 del mese in corso, oppure avrà validità a partire dal 16º giorno del mese successivo alla richiesta, per i pagamenti effettuati dopo il 16 del mese in corso.

Il rinnovo annuale della tessera, previa verifica della sussistenza dei requisiti, sarà completamente gratuito e avverrà con procedure semplificate.

Le tessere gialle di libera circolazione, sia cartacee che elettroniche sono scadute il 31 agosto 2016.

Gli aventi diritto già in possesso di una tessera gialla di libera circolazione per procedere alla richiesta di sostituzione, dovranno recarsi presso la Provincia di Cuneo – C.so Nizza, 21 Cuneo .

Documentazione necessaria

Per il rilascio delle tessere smart card BIP dovranno essere presentati i seguenti  documenti:

  • modello di richiesta per persone minorenni       (mod. 01)
  • modello di richiesta per persone maggiorenni   (mod. 02)
  • copia fotostatica del documento d'identità sia del soggetto sia del genitore nel caso di persone minorenni;
  • certificato di invalidità e/o handicap senza dati sensibili (con gli OMISSIS) oppure autocertificazione dello stato di invalidità e/o handicap
  • fototessera del soggetto avente diritto solo se maggiorenne (in mancanza presso gli  la Provincia di Cuneo è presente una webcam per la foto in loco);
  • denuncia presso le Autorità competenti di furto, smarrimento o deterioramento non dimostrabile (solo in caso di furto, smarrimento o deterioramento non dimostrabile).

Dove e a chi rivolgersi

I residenti nella Provincia di Cuneo devono rivolgersi a:

  • CUNEO, presso la Provincia di Cuneo - Settore Supporto al territorio - Ufficio Trasporti, Corso Nizza, 21 - Stanza 110

oppure inviare la documentazione via posta al seguente indirizzo:

PROVINCIA DI CUNEO
Settore Supporto al Territorio - Ufficio Trasporti e Supporto all'Area Vasta
Corso Nizza, 21 - 12100 CUNEO

Ricarica delle tessere di libera circolazione ai disabili

I titoli di viaggio caricati sulle tessere BIP di libera circolazione valgono un anno dalla data di emissione. Si ricorda che le tessere NON ricaricate non consentiranno l’accesso ai mezzi pubblici. Gli utenti in loro possesso potranno pertanto incorrere in sanzioni.

Ricaricare è semplice e gratuito: i possessori delle tessere all'approsimarsi della scadenza, potranno quindi recarsi presso uno dei punti indicati e ricaricare la propria tessera BIP seguendo le istruzioni fornite dal personale dedicato o visualizzate sullo schermo dei dispositivi automatici. La ricarica può essere effettuata anche da una persona di fiducia, senza necessità di delega scritta.

Ricaricare il titolo di viaggio sulla carta BIP è più facile: un utente di Libera Circolazione della Regione Piemonte (persone con disabilità) in possesso di uno smartphone con sistema operativo Android e tecnologia NFC, può andare sullo Store Google Play e scaricare la nuova App "Ricarica BIP". Per info: https://bip.piemonte.it/rete-regionale-di-ricarica/

In alcuni casi potrà essere richiesta la compilazione di un’autocertificazione che verrà trasmessa agli utenti. Gli utenti dovranno compilarla in ogni sua parte, allegare copia del documento d’identità e trasmetterla all’indirizzo indicato. Tale procedura è obbligatoria per verificare la permanenza dei requisiti per la libera circolazione previsti dalla normativa regionale.

Per informazioni contattare il Numero Verde Regionale 800.333.444 o recarsi presso il proprio ente soggetto di delega di riferimento.

Si ricorda che il titolo di libera circolazione sarà valido per un anno più il numero dei giorni fino al compleanno dell'utente (esempio: se l'utente compie gli anni il 15 giugno, il titolo sarà valido fino al 15 giugno dell'anno successivo).

Per maggiori informazioni si invitano gli utenti interessati a visitare il sito bip.piemonte.it/liberacircolazione o a contattare il Numero Verde Regionale 800.333.444.

Digitalizzazione documenti

A far data dal 1° gennaio 2019, per esigenze di digitalizzazione di tutti i documenti in ingresso al protocollo dell’Ente, l’utenza dell’Ufficio Trasporti è invitata:

all’utilizzo prioritario della PEC per tutti gli invii di comunicazioni, istanze, documenti, ecc. indirizzati all’Ufficio;

solo qualora gli utenti siano sprovvisti di indirizzo PEC la trasmissione dei documenti potrà avvenire in modalità cartacea (tramite posta o consegna diretta). In tal caso si chiede che tutta la documentazione sia predisposta in formato A4

Dirigente o Funzionario responsabile: 
Canavese Loredana
Posizione Organizzativa / Alta Professionalità: 
Marengo Marina
Referente/i: 
Barale Gianluigi
Astegiano Mario
Gorgo Francesco
Telefono: 
0171 445 344
0171 445 425
0171 445 225
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza, 21 - 1° piano, stanza n. 110
Codice ufficio: 
TRA
Codice Servizio: 
disabil
Riferimento normativo: 

Legge n. 104/92, art. 3, comma 1, comma 3

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019