Interreg Alcotra

Il Programma Interreg V A Alcotra (Alpi Latine Cooperazione TRAnsfrontaliera) è un Programma Europeo di Cooperazione transfrontaliera che interessa le zone NUTS III transfrontaliere confinanti e precisamente:

per l’Italia:

  • la Regione Autonoma Valle d’Aosta
  • la Città metropolitana di Torino (Regione Piemonte)
  • la Provincia di Cuneo (Regione Piemonte)
  • la Provincia di Imperia (Regione Liguria)

per la Francia

  • i Dipartimenti dell’Alta Savoia e della Savoia (Regione Auvergne Rhone Alpes)
  • i Dipartimenti delle Alte Alpi, delle Alpi di Alta Provenza e delle Alpi Marittine (Regione Provenza Costa Azzurra)

Interreg

Il Programma è finanziato dal fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) che ha come obiettivo quello di consolidare la coesione economica e sociale dell’Unione Europea correggendo gli squilibri tra le varie Regioni.

L’obiettivo generale di Interreg e quello di migliorare la qualità di vita delle popolazioni e lo sviluppo sostenibile dei territori e dei sistemi economici e sociali transfrontalieri attraverso una cooperazione che coinvolge economia, ambiente e servizi ai cittadini.

Quattro sono gli assi generali suddivisi al loro interno per obiettivi specifici:

Asse 1 – Innovazione applicata

  • Obiettivo specifico 1.1 Ricerca e innovazione
  • Obiettivo specifico 1.1 Energia

Asse 2 – Ambiente sicuro

  • Obiettivo specifico 2.1 Cambiamento climatico
  • Obiettivo specifico 2.2 Prevenzione dei rischi

Asse 3 - Attrattività del territorio

  • Obiettivo specifico 3.1 Patrimonio culturale e naturale
  • Obiettivo specifico 3.2 Biodiversità
  • Obiettivo specifico 3.3. Mobilità sostenibile

Asse 4 – Inclusione sociale e cittadinanza europea

  • Obiettivo specifico 4.1 Servizi sanitari e sociali
  • Obiettivo specifico 4.2 Istruzione e formazione

I grandi assi del Programma

I beneficiari del Programma Interreg sono: le Amministrazioni pubbliche, le piccole e medie imprese, gli enti di formazione, le università e i centri di ricerca, le associazioni, i parchi, le camere di commercio, i centri di innovazione e i cluster di imprese.

La Guida di attuazione (GdA) è il documento che accompagna il Programma Interreg V – A Italia-Francia (ALCOTRA) 2014-2020, nella quale viene spiegato il funzionamento e il ruolo dei diversi organi della struttura di cooperazione; nella guida vengono anche specificati i settori di intervento le priorità  del Programma, quali tipologie di progetti possono essere finanziati, la modalità di candidatura e le regole di attuazione degli interventi previsti

I progetti che finanzia Alcotra

Il Programma prevede diverse tipologie di progetti:i progetti singoli e i piani integrati. I piani integrati possono essere di due tipi: i piani integrati territoriali (PITER) e i piani integrati tematici (PITEM)

“I piani integrati territoriali (PITER) sono piani pluritematici costituiti da un insieme di progetti di cooperazione che riguardano settori e temi diversi ma che, sulla base di una strategia comune condivisa in via preliminare, perseguono un obiettivo di sviluppo economico, sociale e ambientale di uno specifico territorio transfrontaliero {…}”

In provincia di Cuneo sono stati presentati tre Piter.

Piter Pays-Sages

L'Ente Provincia è capofila del Piter Pays Sages, approvato  nell’ultimo Comitato di Sorveglianza del  8 novembre 2018.

I partner sono: la Provincia di Imperia, la CCIAA di Cuneo, la CCIAA Riviere di Liguria, l’Ente del Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero, la Città Metropolitana di Nizza, la Camera di Commercio di Nizza Costa Azzurra, la CMAR di Nizza e la CARF (Communautéd’Agglomération de la Riviera Française).

Maggiori informazioni su: Piter Pays-Sages

Piter Alpimed

Capofila del Piter Alpimed è Nice Metropole. Gli altri partners sono: CCIAA di Cuneo, Consiglio Dipartimentale della Alpi Marittime, Comune di Cuneo-Ente gestore Parco fluviale Gesso e Stura, GECT Parco Europeo Alpi Marittime Mercantour, CARF (Communautéd’Agglomération de la Riviera Française), Camera di Commercio Nizza Costa Azzurra, Regione Liguria, Provincia di Cuneo.

Maggiori informazioni su: Piter Alpimed

Piter Terres Monviso

Capofila del Piter Terres Monviso è la Communauté de Communes du Guillestrois-Queyras. Gli altri partners sono: il Comune di Saluzzo, l’Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso, la CCIAA di Cuneo, la Communauté de Communes Serre-Ponçon, il Parc Naturel Régional Du Queyras.

La Provincia di Cuneo non partecipa come partner in questo Piano Integrato.

Maggiori informazioni su: Piter Terres Monviso

Settore: 
Supporto al territorio
Ufficio: 
Turismo e programmazione europea
Dirigente o Funzionario responsabile: 
Canavese Loredana
Referente/i: 
Zanotti Enrica
Telefono: 
0171 445 478
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza, 2° piano, stanza n. 240
Riferimento normativo: 

Regolamento UE n. 1303/2013 del 17 dicembre 2013

Regolamento UE n. 1301/2013 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale

Regolamento UE n. 1299/2013 recante disposizioni specifiche per il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale  all’obiettivo di cooperazione territoriale europea

Regolamento delegato  UE n. 240/2014 del 7 gennaio 2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell’ambito dei fondi strutturali e d’investimento europei

Regolamento di esecuzione UE n. 288 del 25 febbraio 2014

Regolamento UE n. 480/2014  del 3 marzo 2014

Regolamento delegato UE n. 481/2014 del 4 marzo 2014

Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V A France – Italie (ALCOTRA) 2014-2020 approvato dalla Commissione Europea con decisione del 28/05/2015 C(2015)3707

Delibera cipe Stato italiano n. 10/2015 DEL 28 GENNAIO 2015

Décret du Ministère du logement, de l’egalité des territoires et de la ruralité n. 2015-792 du 29 juin 2015

Décret du Ministère française de l’aménagement du territoire, de la ruralité et des collectivités locales n. 2016-279 du 8 mars 2016

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019