Consigliera di Parità Provinciale

La Consigliera di Parità è una figura istituzionale nominata dal Ministro del Lavoro insieme al Ministro per le Pari Opportunità.

Nelle funzioni attribuite, dal D.lgs. 198/2006, di promozione e controllo dei principi di pari opportunità e non discriminazione per donne e uomini sul lavoro, svolge un ruolo importante incidendo sulle situazioni che sono di ostacolo alla realizzazione della piena parità uomo-donna sul lavoro.

Nell'esercizio delle stesse, è un pubblico ufficiale ed ha l'obbligo di segnalazione all'autorità giudiziaria dei reati di cui viene a conoscenza.

La Consigliera di Parità della Provincia di Cuneo, avv.ta Daniela Contin, nominata con D.I. 13 ottobre 2011, attualmente in regime di prorogatio, è a disposizione delle donne e degli uomini che intendano segnalare una violazione delle norme sulla parità subite negli ambiti della formazione e del lavoro.

É possibile rivolgersi alla Consigliera di Parità, che riceve solo su appuntamento:

  • per segnalare un caso di discriminazione e capire come affrontarlo
  • per avere informazioni sulle tutele previste contro le discriminazioni che possono riguardare donne e uomini sul lavoro a motivo del loro genere o tendenza sessuale.

La consulenza è gratuita e strettamente riservata, non impegna la persona che la richiede a procedere.

Referente/i: 
Consigliera di parità
Telefono: 
0171 445945
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza, 21 - 2° piano, stanza n. 229
Riferimento normativo: 

D. lgs. 198/2006

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019