provincia.cuneo.gov.it

Progetto transfrontaliero “Pays-Ecogetiques” per l’efficienza energetica del patrimonio pubblico.

Il presidente della Provincia Borgna ha firmato l’accordo con i soggetti attuatori del progetto

I soggetti del progetto “Pays-Ecogetiques” (foto Vallauri – Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – Nuovo passo in avanti per il progetto transfrontaliero “Pays-Ecogetiques” inserito nel Piter “Pays Sages”. La Provincia di Cuneo è impegnata sui temi dell’energia e dell’uso dei materiali eco-sostenibili, in stretta collaborazione con Uncem (Unione nazionale Comuni Comunità Enti Montani) e Unione Montana Alta Valle Tanaro. Il presidente Federico Borgna ha firmato giovedì 5 novembre a Cuneo le convenzioni con i soggetti attuatori del progetto. Erano presenti Marco Bussone, presidente nazionale Uncem e vicepresidente Uncem Piemonte, Lido Riba presidente Uncem Piemonte e Giorgio Ferraris presidente dell’Unione Montana Alta Val Tanaro.

Il progetto “Pays-Ecogetiques” prevede l’accompagnamento delle comunità verso l’efficienza energetica del patrimonio pubblico, mediante la creazione di modelli su aree pilota come Ormea. In particolare sono previsti interventi relativi al recupero di materiale forestale, propedeutico ad un impianto...

La Provincia ha formato altri 17 nuovi operatori/trici antidiscriminazione

In totale 27 operatori saranno inseriti nella rete territoriale con Punto informativo sulel discriminazioni

Il gruppo dei nuovi operatori antidiscriminazione (foto Vallauri – Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – Sono 17 i nuovi operatori/trici antidiscriminazione che hanno concluso il corso formativo organizzato dalla Provincia di Cuneo nel mese di novembre (32 ore) e gestito dal Centro di Formazione Professionale Cebano Monregalese, in attuazione del protocollo di intesa firmato con la Regione Piemonte per la costituzione della rete regionale contro le discriminazioni, finanziato dal Ministero dell’Interno con risorse del fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (Fami, 2014-2020).

I nuovi operatori vanno ad aggiungersi ai precedenti 10 soggetti già formati ed a rafforzare la rete regionale. Il percorso formativo era rivolto prioritariamente ai soggetti che avevano già aderito alla rete territoriale in qualità di Punto informativo in merito alle discriminazioni nelle cinque aree riconosciute e tutelate dall’Unione Europea: sesso e orientamento sessuale; età; religione o convinzioni personali; razza, etnia, colore della pelle e minoranze...

Comitato Pesca approva zonaturistica di pesca a Pradleves e zona “no kill” a Cavallerleone

Presieduto dal consigliere provinciale delegato Danna, si è riunito nei giorni scorsi in Provincia

Il Comitato Pesca riunito in Provincia

Cuneo – Si è riunito nei giorni scorsi in Provincia, a Cuneo, il Comitato Pesca che rappresenta l’organo consultivo per l’attività ittica nella Granda previsto dalla legge regionale del 2006. Il Comitato, presieduto dal consigliere provinciale delegato Pietro Danna, è composto dai rappresentanti delle associazioni di pescatori, categorie ambientalistiche, Comuni e aziende di troticoltura.

L’assemblea ha approvato la relazione sul “Progetto di monitoraggio genetico di popolazioni del genere “Salmo” nelle Alpi Sud-Occidentali” mantenendo il divieto di immissione trote su quattro rii ed ha dato parere positivo per l’istituzione di una zona turistica di pesca (Ztp) nel comune di Pradleves. Via libera anche alla richiesta di istituzione di una zona “no kill” (il pesce catturato viene rilasciato in acqua) su due tratti del torrente Maira nei comuni di Cavallerleone e Cavallermaggiore. Il Comitato si è invece espresso negativamente sulla richiesta di ampliamento della zona “no kill” del torrente Grana nel comune di...

Il presidente Borgna scrive ai francesi per spezzare l’isolamento della Granda: “Sospendete il divieto ai mezzi pesanti in valle Roja”

Lettera al presidente del Département des Alpes Maritimes, Ginesy per spezzare l’isolamento in cui si trova la Granda

La strada delal valle Roja verso il Colle di Tenda (foto Uff. Stampa Provincia)

Cuneo –  Dopo la lettera dei giorni scorsi al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per segnalare le gravi carenze infrastrutturali stradali della provincia di Cuneo, il presidente Federico Borgna ha preso una nuova iniziativa per cercare di spezzare l’isolamento fisico in cui si trova la “Granda” anche dopo i pesanti danni del maltempo. Borgna ha scritto al presidente del Conseil general du Département des Alpes Maritimes, Charles Ange Ginesy.

“Fino a due anni fa – scrive Borgna – la valle Roja, oggi vietata ai mezzi pesanti, era una via di comunicazione molto utilizzata tra i nostri due Paesi, soprattutto per il transito commerciale poi spostato sul Colle della Maddalena in valle Stura e lungo la direttrice di Savona, con limitazioni al traffico. L’attuale chiusura del Colle stesso per il forte rischio valanghe ha trasferito tutto il transito sulla cosiddetta “strada del mare” che è rimasta l’unico collegamento...

La Provincia torna ad assumere, ma il personale è dimezzato rispetto a sei anni fa

Nel 2019 sono state assunte 6 persone, ma 23 sono andate in pensione. Borgna: “E’ un primo passo verso una fase di assunzioni più consistente nel 2020”.

Il palazzo della Provincia a Cuneo (foto Uff. Stampa)

Cuneo –La Provincia torna ad assumere , anche se in misura molto limitata per ragioni di bilancio e comunque ben al di sotto delle necessità che avrebbe. Sono sei i dipendenti assunti nel corso del 2019, gli ultimi due hanno preso il 1° dicembre e sono stati assegnati rispettivamente all’Ufficio Gestione amministrativa del Settore Lavori Pubblici e all’Ufficio Acque del Settore Risorse del Territorio. Entrambi arrivano dalla graduatoria concorsuale del Comune di Cuneo e uno dei due è un soggetto disabile che ha coperto un posto riservato ai sensi della legge 68/99.

“E’ un primo passo – spiega il presidente della Provincia, Federico Borgna – verso una fase di assunzioni che nel corso del 2020 dovrebbe essere un po’ più consistente. Le Province sono rimaste in piedi e con molte competenze, ma ci si è dimenticati che non solo servono, ma sono indispensabili per la gestione del territorio”.

Al 3 dicembre 2019...

Liquidazione dei danni agricoli causati da fauna selvatica alle aziende agricole

La Provincia sta procedendo velocemente al pagamento delle somme agli aventi diritto che hanno presentato la relativa documentazione

Tra gli animali che causano danni agricoli ci sono i cinghiali

Cuneo – In questi giorni la Provincia sta procedendo a pagare tutti i danni arrecati dalla fauna selvatica alle colture che si trovano all’interno delle zone di divieto di caccia e nei parchi per gli anni 2017 e 2018, oltre ai risarcimenti nelle zone di divieto avanzati nell’anno 2019 rendicontati dagli Atc (Ambiti territoriali di caccia) e Ca (Comprensori alpini) di competenza o peritati direttamente dalla Provincia ad oggi, per un totale di 151.559 euro.

La Regione Piemonte (Direzione Agricoltura) ha provveduto a fine ottobre a ripartire alle Province ed alla Città Metropolitana di Torino il fondo per il risarcimento e la prevenzione dei danni causati andando a saldo per il 2015, 2016 e 2017 e ad acconto per l’anno 2018 sulla base dei criteri indicati nella delibera regionale del 2003. Arpea (Agenzia regionale piemontese per le erogazioni in agricoltura) ha trasferito il 24 ottobre scorso alla Provincia di Cuneo 220.474 euro rimborsando...

Anche a Saluzzo tanti sindaci per l’appello della Provincia ad una più giusta ripartizione dei fondi per strade e scuole

Percorso a tappe che si è concluso a Saluzzo lunedì 2 dicembre dopo Cuneo, Mondovì ed Alba. I sindaci chiedono azioni di protesta e mobilitazioni per riequilibrare i finanziamenti e sostenere il ruolo della Provincia.

L’incontro con il Consiglio provinciale a Saluzzo (foto Vallauri – Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – Con una grande adesione di sindaci anche Saluzzo ha confermato il sostegno della Granda all’appello lanciato dalla Provincia per ottenere una più equa distribuzione dei fondi destinati alla manutenzione ordinaria di strade e scuole. Dopo le tappe di Cuneo, Mondovì e Alba, si è concluso lunedì 2 dicembre, nella città del Marchesato, il percorso che il presidente della Provincia Federico Borgna, accompagnato da tutto il Consiglio provinciale e dai tecnici della Provincia, ha voluto fare sul territorio per sondare l’opinione dei sindaci su quella che è la ripartizione dei finanziamenti alle Province, valida per i prossimi 15 anni.

Il presidente Borgna: “Per una congiuntura tra due criteri che sono sbagliati, la Provincia di Cuneo è stata fortemente penalizzata da questa ripartizione, terz’ultima provincia d’Italia nella...

La situazione della viabilità provinciale a inizio dicembre dopo il maltempo

Persiste il rischio valanghe sulle strade di montagna. Ultimo aggiornamento a lunedì 2 dicembre.

Immagine delle zone allagate (foto Vigili del Fuoco)

Cuneo – Dicembre comincia con ancora cinque strade provinciali chiuse per frane o per pericolo valanghe, mentre altre cinque sono aperte, ma con limiti alla circolazione per i mezzi pesanti oltre le 7,5 tonnellate. Persiste il rischio di valanghe in montagna a quote medio-alte. Si continua a lavorare nelle zone più colpite dal maltempo. Ecco la situazione a lunedì 2 dicembre 2019.

P. 55 Nucetto-Bivio Malpotremo (aperta ma con limite circolazione mezzi 7,5 t ) P. 56 Bivio Rio Gamba – Somano-Bossolasco (chiuso per frana) P. 60 San Michele Mondovì – Niella Tanaro Limite (aperta con limite circolazione mezzi 7,5 t) P. 114 Cortemilia -Bergolo (frana) P. 131 Bivio SP 32 – Abitato Torresina al Km 2+000 (chiusa per frana) P. 143 Ceva – Battifollo – Bagnasco (aperta ma con limite circolazione mezzi 7,5 t ) P. 278 Vernante – Palanfrè’ (Località Renette) (chiusa per valanghe) P. 283 Canosio – Preit (da Vallone San Giovanni) chiusa per valanghe P. 353 Ceva – Malpotremo (aperta ma con limite...

Controllo cinghiali, a gennaio nuovo corso di formazione per proprietari o conduttori di fondi

Organizzato dalla Coldiretti in collaborazione con la Provincia. Il commento del consigliere provinciale delegato Danna

Danni agricoli causati da cinghiali

Cuneo – Continua l’attività di controllo della fauna selvatica, ed in particolare del cinghiale. La Provincia di Cuneo si è dotata di un Piano provinciale di controllo del cinghiale dall’aprile scorso che recepisce integralmente il decreto regionale e che riserva una particolare attenzione ai corsi di formazione per proprietari e conduttori di fondi agricoli interessati a partecipare al controllo del cinghiale. In tal senso, l’ente ha concordato un percorso formativo in collaborazione con tutti gli Atc e Ca della Granda e con le associazioni agricole di categoria. Il primo corso teorico è stato organizzato da Coldiretti a giugno scorso ed ha riscontrato grande partecipazione. I proprietari o conduttori di fondi che hanno superato il corso teorico ed erano in possesso di porto d’armi uso caccia in corso di validità, hanno poi potuto partecipare ai corsi sul campo organizzati dalla Provincia, uno a Cuneo ed uno ad Alba.

In tale contesto, a gennaio 2020 partirà un nuovo corso...

Intervento di ricostruzione di muri di sostegno sulla provinciale Rossana-Busca

Progetto definitivo per la messa in sicurezza della provinciale 46, bivio provinciale 240

Muro di sostegno sulla provinciale 240 (foto Settore Viabilità)

Cuneo – La Provincia ha approvato, con decreto del presidente Federico Borgna, il progetto definitivo per un doppio intervento che prevede la ricostruzione di un muro a sostegno della strada provinciale 46 nel comune di Rossana in corrispondenza del bivio con la provinciale 240 per Lemma e il rifacimento di un piccolo attraversamento danneggiato a seguito di un cedimento strutturale nel mese di maggio 2018 posto al km 3+015 della stessa provinciale 46.

Per quanto riguarda il primo intervento si tratta di un muro di sostegno in calcestruzzo debolmente armato con, in alcune parti, rivestimento in pietra. E’ lungo circa 100 m circa, ha un’altezza tra i 3,2 e i 3,80 metri e alla base vi scorre il rio Torto. Il muro presenta, però, segni di cedimento dovuti all’età del manufatto e ai carichi sovrastanti del traffico veicolare pesante molto superiori a quelli per cui era stato progettato. Inoltre le attuali barriere stradali non sono più omologate per le normative vigenti in materia di sicurezza...

1
2
3
4
5
6
7
8
9

Ambiente e territorio

Trasporti, viabilità, edilizia

Persona

Programmazione Europea e turismo

Gare e affidamenti

Servizi interni

In evidenza

COLLOQUI DI SELEZIONE   E' stato pubblicato in data 4 settembre 2019 il Bando per la selezione di n. 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all’estero.  La scadenza del bando, inizialmente fissata alle ore 14.00 del 10 ottobre 2019, è stata prorogata di una settimana.  Il bando è scaduto il 17 ottobre 2019 ore 14:00 Progetti della Provincia di Cuneo Le date, orari e luoghi...
In questa pagina l'elenco delle F.A.Q. - Quesiti e risposte per l'attuazione del Piano in attuazione del "Piano 2019-2023 per il controllo della specie cinghiale (Sus scrofa)" approvato con D.C.P.n. 17dell’8 aprile 2019 Quali sono i principali riferimenti normativi alla base del Piano di controllo della specie cinghiale? Il Piano è stato predisposto sulla base della vigente normativa di seguito riportata. RIFERIMENTI NORMATIVI DELLO STATO L. 157/...

Ultimi aggiornamenti

Guida per l'operatore volontario

Al  fine  di  offrire  ad  Enti,  Istituzioni,  formazioni  politiche,  associazioni  e  privati  cittadini  la possibilità  di svolgere  assemblee,  tenere  conferenze  e ...

Cos'è Il Servizio civile è impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunit...

Avviso di procedura pubblica aperta per alienazione di immobile sito nel comune di Cuneo, Via XX Settembre n. 48 – Via Monte Zovetto Prezzo a base di gara €. 5.333.000,00 (cinquemilionitrecentotrentatremila/00). La gara è fissata per il giorno 17/09/2019...

Avviso di procedura pubblica aperta di alienazione immobiliare di n. 3 lotti di terreni agricoli siti nel comune di La Morra (CN) È indetta procedura pubblica per l’esperimento di vendita dei seguenti beni immobili di proprietà della Provincia di Cuneo...

CALENDARIO VENATORIO 2019/2020.  La Regione Piemonte, con DGR n. 5-42 del 05/07/2019, ha approvato il Calendario Venatorio  (ALLEGATO A) per la stagione venatoria 2019/2020 nel quale sono indicati: le specie e periodi di attività venatoria;...

Lista completa di tutti gli ultimi aggiornamenti