Diritto allo studio

La legge regionale n. 28/2007 e s.m.i ed i Piani triennali regionali di intervento in materia di istruzione, diritto allo studio e libera scelta educativa attribuiscono alle Province un ruolo di programmazione e conferiscono funzioni di gestione di interventi,  finanziati dalla Regione Piemonte, finalizzati al raggiungimento degli obiettivi della legge.

La Provincia  pone prioritaria attenzione al tema dell'integrazione nel mondo della scuola, garantendo il supporto degli interventi per l’inclusione scolastica degli allievi con disabilità in collaborazione con gli enti locali e gli istituti scolastici.

Piano Provinciale degli interventi in materia di diritto allo studio         

La Provincia delibera ogni anno il Piano, che definisce i contenuti e le modalità di gestione degli interventi in materia di assistenza scolastica per tutti gli ordini di scuola e che prevede, in base alle risorse teasferite dalla Regione Piemonte:

  • la compartecipazione alle spese sostenute dagli Enti per il trasporto scolastico ordinario, per gli interventi di integrazione scolastica degli allievi con disabilità del primo ciclo di studi;
  • gli interventi per l’integrazione scolastica degli allievi con disabilità degli Istituti secondari di secondo grado (assistenza specialistica, trasporto, sussidi)

 

Settore: 
Patrimonio e attività scolastiche
Ufficio: 
Istruzione
Dirigente o Funzionario responsabile: 
Freni Fabrizio
Referente/i: 
Odasso Simonetta
Telefono: 
0171 445 867
Ubicazione ufficio: 
Cuneo - Corso Nizza, 21 - 3° piano
Codice ufficio: 
IST
Riferimento normativo: 

L.R 28 dicembre 2007 n.28 “Norme sull’istruzione, il diritto allo studio e la libera scelta educativa” di recente modificata della L.R. 5 dicembre 2016 n. 25 “Disposizioni relative agli indirizzi per l’attuazione degli interventi per il diritto allo studio"

Copyright © Provincia di Cuneo 1999 - 2019