provincia.cuneo.gov.it

I problemi delle strutture sanitarie assistite (rsa) per gli anziani a tempo di Covid

Si è riunita in Provincia giovedì 17 settembre su convocazione del presidente Borgna per fare il punto della situazione

Immagine di repertorio

Cuneo – Criticità legate alla carenza del personale infermieristico che dalle residenze sanitarie assistite (rsa) si è trasferito in ospedale o nei servizi Asl, preoccupazione per la tenuta del loro sistema economico, con meno ospiti e difficoltà di nuovi ingressi anche a causa delle complesse procedure, oltre ad un aumento dei costi per sanificazioni e dispositivi di protezione. Inoltre, e non ultimo, difficoltà per i risvolti umani e relazionali che l’emergenza Covid sta causando agli anziani. Sono alcune delle problematiche emerse dalla riunione della cosiddetta “cabina di regia” cuneese per il coordinamento e il monitoraggio dell’attuazione del protocollo d’intesa fra Unità di crisi regionale e le Province per il contrasto e contenimento del virus Covid 19 negli ambienti delle Rsa che si è riunita giovedì 17 settembre in Provincia a Cuneo.

A convocarla è stato il presidente Federico Borgna che ha invitato i rappresentanti di...

Esami per aspiranti cacciatori, il 14 ottobre seconda e ultima sessione dell’anno

Per la pausa Covid quest’anno solo due sessioni d’esami in Provincia (sala Einaudi). Sono cambiate le modalità di valutazione.

Un’immagine dell’esame dello scorso anno (foto Vallauri)

Cuneo – Mercoledì 14 ottobre si svolge la seconda (e ultima) sessione d’esame dell’anno per aspiranti cacciatori. Dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza sanitaria che ha annullato le sessioni già programmate a marzo e maggio, la Provincia ha potuto svolgere gli esami per l’abilitazione venatoria soltanto a fine giugno e li concluderà a metà ottobre. L’appuntamento è alle 8,30 per la prova scritta nella sala Falco del Centro Incontri della Provincia di Cuneo (ingresso corso Dante 45). Chi la supera, potrà affrontare la prova orale e pratica prevista per venerdì  mattina 16 ottobre, sempre al Centro Incotnri (sala Meinero). Da quest’anno sono anche cambiate le modalità di esame. Dal colloquio orale si è passati alla forma scritta con  domande a risposta multipla a cui segue un orale ed una prova pratica finalizzata al riconoscimenti delle specie...

Progetto di fattibilità per cavalcaferrovia a San Michele di Mondovì

Invervento di 1 milione di euro per ricostruire il sovrappasso ferroviario

Sovrappasso a San Michele di Mondovì (foto archivio Provincia)

Cuneo – La Provincia ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica aggiornato relativo agli interventi di ricostruzione del sovrappasso ferroviario lungo la strada provinciale 34 di valle Mongia, nel tratto tra il bivio della statale 28 e Mombasiglio nel comune di San Michele Mondovì. Il progetto, che ammonta ad 1 milione di euro, di cui 679.800 euro di lavori e 320.000 per somme a disposizione dell’ente.

Come si ricorderà, dopo i controlli della Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) sulle strutture interferenti le linee ferroviarie, è stato necessario imporre un limite di carico sul cavalcaferrovia della linea Fossano – Ceva in corrispondenza della provinciale 34 con il bivio della statale 28 che però penalizza fortemente il territorio perché impone deviazioni di diversi chilometri sia ai mezzi agricoli, che ai mezzi pesanti.

Il Settore Viabilità della Provincia Reparto di Mondovì ha verificato, insieme ai...

Cambiano le modalità di esame per gli aspiranti cercatori di tartufi

Ancora due sessioni entro la fine dell’anno 2020 per valutare l’idoneità di un centinaio di candidati

La recente sessione d’esame in Provincia (foto Guiot)

Cuneo – Martedì 22 settembre seconda sessione dell’anno di esami per gli aspiranti “trifolao” che intendono praticare l’attività di ricerca e raccolta dei tartufi soprattutto nell’area di Langhe e Roero (tartufo bianco), ma anche per altre specie nel Monregalese e su tutto il territorio cuneese lungo la fascia pedemontana. Ogni anno sono circa un centinaio le domande per partecipare alla selezione ed ottenere i tesserini che autorizzano la raccolta dei tartufi nelle zone libere. Da quest’anno le modalità di esame sono cambiate. Dal colloquio orale si è passati alla forma scritta con  20 domande a risposta chiusa a cui può seguire un orale nel caso in cui il candidato abbia sbagliato più di 5 domande.

La seconda sessione vede coinvolte 31 persone, di cui  una che arriva dalla Lombardia perchè le sessioni d’esame in quella regione sono state sospese causa emergenza Covid. L...

Via libera all’allargamento della provinciale 184 nel tratto Mellea-frazione San Vittore, zona aeroporto

Approvato il progetto definitivo per un impegno finanziario di 1,5 milioni di euro

Un tratto della provinciale 184 (foto Settore Viabilità Provincia)

Cuneo – Via libera al progetto definitivo per i lavori di sistemazione e allargametno della strada provinciale 184 nel tratto Fossano-Villafalletto. La Provincia ha approvato, con decreto del presidente Federico Borgna, il primo lotto per 1,5 milioni di euro che usufruirà di un finanziamento regionale sulla base dell’accordo di programma che prevede una serie di interventi strategici da realizzarsi per lo sviluppo del territorio. L’opera è rimasta ferma per alcuni anni a causa dei vincoli imposti dalla normativa per il rispetto del patto di stabilità interno e gli equilibri di bilancio. Di conseguenza è stato necessario riattivare un nuovo iter progettuale, compatibile con la nuova normativa.

I lavori di adeguamento della strada provinciale 184 sono necessari per il grande volume di traffico e la ristrettezza della sede stradale lungo tutto il ramo Fossano-Villafalletto, in particolare nel tratto Mellea-incrocio...

Piter “Pays-Sages” è con “La belle époque di Ormea”

Il volume di Giorgio Ferraris:  storia e memoria per comprendere meglio Ormea e tutta l’alta valle Tanaro

La copertina del volume

Cuneo – “La belle époque” di Ormea” è il titolo del volume che il sindaco di Ormea, Giorgio Ferraris, ha realizzato grazie alla sua nuova ricerca effettuata presso l’archivio storico del Comune che, attraverso storia e memoria, riporta ad un passato ricco di spunti di riflessione per comprendere meglio non solo la città, ma su tutta l’alta valle Tanaro. Il libro (edizioni Araba Fenice) raccoglie e documenta avvenimenti che hanno modificato in modo significativo la storia della valle, favorendone lo sviluppo e cambiandone radicalmente il tradizionale tessuto socio-economico alpino.

Per “belle époque” si intende qui il periodo di pace e di grande trasformazione sociale che si diffuse in molti Paesi europei attraverso l’esprit nouveau che pervase la vita quotidiana e la società soprattutto tra fine Ottocento e primi anni del Novecento. Un mondo nuovo si apriva: scoperte, invenzioni (cinema, automobile, lampadina...

Cerimonia per i 50 anni dall’apertura del Colle dell’Agnello in alta valle Varaita

Anche il presidente della Provincai Borgna sabato 19 settembre alla commemorazione

Il Colle dell’Agnello (foto Archivio Provincia)

Cuneo – Il presidente della Provincia, Federico Borgna, sarà sabato 19 settembre in alta valle Varaita per i festeggiamenti legati ai 50 anni dall’apertura della strada provinciale del Colle dell’Agnello (2.748 metri s.l.m.), secondo valico automobilistico più alto d’Italia e terzo d’Europa. Collega l’Italia alla Francia dal comune cuneese di Chianale a quello francese di Fontgillard del Dipartimento delle Alte Alpi Alla fine degli anni Sessanta del secolo scorso la collaborazione transfrontaliera tra i due Paesi riuscì a portare a termine la realizzazione della strada, ampliando una preesistente strada militare sterrata. Inaugurato ufficialmente nel 1973, oggi il Colle dell’Agnello è una delle mete più panoramiche e preferite anche da tanti ciclisti che lo raggiungono sulle orme delle mitiche tappe del Giro d’Italia e del Tour de France, oltrechè sito particolare di osservazione del cielo accessibile agli astrofili con mezzi...

Variante di Cherasco, bando di gara per affidamento dei lavori (6 milioni di euro)

La Provincia ha pubblicato il bando europeo, scadenza 5 ottobre 2020

Rendering della variante di Cherasco (Foto Settore Lavori pubblici)

Cuneo – Importante passo avanti per la prossima realizzazione della variante all’abitato di Cherasco che collegherà la strada provinciale 661 della “delle Langhe” con la provinciale 12 “di Fondovalle Tanaro”.

La Provincia ha pubblicato il bando di gara per la procedura di affidamento dei lavori. L’iter progettuale si era concluso a dicembre scorso, poi il progetto è stato aggiornato a luglio 2020, anche a causa dell’emergenza epidemiologica tuttora in corso che ha comportato la necessità di apportare, tra le altre, ad una revisione dei costi della sicurezza inizialmente previsti in progetto. L’opera, fortemente voluta e attesa dalle amministrazioni e dalle popolazioni locali, prevede la realizzazione di una nuova strada in variante all’abitato di Cherasco, che consentirà di risolvere l’annoso problema del traffico pesante ora presente nelle strette via del concentrico cittadino.

La gara aperta, con un importo a base d’asta pari...

Documentario sulla vita e le opere dell’architetto montano Renato Maurino

Il patrocinio della Provincia per la serata di presentazione del filmato

L’architetto Renato Maurino

Cuneo – Sabato 19 settembre alle 21, nella sala delle Guide alpine di Crissolo, presentazione del filmato realizzato sulla vita e le opere di Renato Maurino, l’architetto occitano di montagna conosciuto anche come l’architetto “corsaro”. La proiezione sarà preceduta da una conversazione alla quale interverranno gli architetti Paolo Bovo e Daniele Regis, e docente al Politecnico di Torino con Alberto Gedda, direttore del settimanale “Corriere di Saluzzo”. Il film è stato realizzato anche con il patrocinio della Provincia di Cuneo.

Maurino è stato il primo architetto di montagna a ritenere fondamentale il rapporto fra un edificio e l’ambiente che lo circonda, dimostrando una particolare sensibilità ambientale. Il documentario racconta di quel suo coraggio di visionario che, negli anni Settanta e in anticipo di decenni sugli altri, ha saputo fare i conti con il rapporto che c’è tra un edificio e quello che lo circonda. Oggi, a 85 anni, Maurino è un...

Anche autobus da turismo per assicurare il trasporto scolastico nella Granda

Sono stati aggiunti 45 autobus per non superare  la capienza dell’80%

Immagine di repertorio

Cuneo – Da lunedì 14 settembre 45 bus sono stai aggiunti a quelli già esistenti per assicurare il trasporto scolastico degli studenti della Granda. Si viaggia, in tal modo, senza superare la capienza dell’80%, come previsto dalle normative governative. Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico in provincia, utilizza i suoi autobus da turismo, per ora sottoutilizzati, per le percorrenze extra urbane dalle valli Maira, Stura e Po verso Cuneo, Mondovì e Alba. Problemi in più per le uscite da scuola, in molti casi anticipate per mancanza di docenti.

Ufficio Stampa Provincia

1
2
3
4
5
6
7
8
9

Ambiente e territorio

Trasporti, viabilità, edilizia

Persona

Programmazione Europea e turismo

Gare e affidamenti

Servizi interni

In evidenza

Il Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale ha approvato definitivamente le graduatorie relative ai 39 progetti della Provincia di Cuneo Bando 2019 e ammesso i 117 operatori volontari selezionati a prestare servizio per un anno. Gli operatori volontari sono stati avviati il giorno 15 gennaio 2020. Per scaricare il contratto d'inizio attività: https://www.serviziocivile.gov.it/main/area-volontari-hp/area-riservata/  ...

Ultimi aggiornamenti

Il Piemonte è una delle regioni italiane più importanti per la produzione di tartufi. La ricerca-raccolta riguarda tradizionalmente il tartufo bianco (Tuber magnatum Pico), il più pregiato, e in misura secondaria altre specie variamente diffuse sul...

Cos'è Il Servizio civile è impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunit...

Ai sensi dell'articolo 42 del D.M. 146 del 29.07.2008 sono denominati Scuole Nautiche i centri di formazione per l'educazione marinaresca, l'istruzione e la formazione dei candidati per il conseguimento delle patenti nautiche. Le scuole nautiche possono essere di...

Trasporto disabili - Tessere di libera circolazione La tessera di libera circolazione è un documento di viaggio regionale che permette a particolari categorie di utenti, e in alcuni casi all'eventuale accompagnatore, di viaggiare gratuitamente sulle linee urbane ed...

Le autoscuole hanno per scopo l'educazione stradale, l'istruzione e la formazione dei conducenti di veicoli a motore. Sono soggette a vigilanza amministrativa e tecnica da parte delle Province, alle quali compete, altresì, l'applicazione delle sanzioni. L...

Centri di controllo dei veicoli I centri per le revisioni periodiche dei veicoli sono soggetti ad autorizzazione e vigilanza amministrativa della Provincia, ai sensi dell’art. 105, comma 3 del D. Lgs. 31.03.1998 n. 112. Le imprese che intendono svolgere attivit...

Lista completa di tutti gli ultimi aggiornamenti

Ultima modifica
Telefono e posta elettronica Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Dirigenti cessati Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Enti di diritto privato controllati Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Articolazione degli uffici Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Tempi costi e indicatori di realizzazione delle opere pubbliche Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Posizioni organizzative Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Società partecipate Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo Sat, 19 Settembre 2020 23:59
Titolari di incarichi dirigenziali (dirigenti non generali) Sat, 19 Settembre 2020 23:59
OIV Sat, 19 Settembre 2020 23:59