provincia.cuneo.gov.it

Autostrada Cuneo-Asti, Borgna: “Dal Governo impegni chiari e tempistiche certe”

La visita del premier Conte con il ministro Toninelli lunedì 18 marzo a Cherasco e in Prefettura a Cuneo

Al centro della foto il premier Conte con gli amministratori della Granda

Cuneo – “Possiamo dirci soddisfatti dell’incontro. Dal Governo sono arrivati impegni chiari e tempistiche certe”. Così il presidente della Provincia Federico Borgna ha commentato l’incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli che si è tenuto lunedì 18 marzo in Prefettura a Cuneo. Sul tavolo di discussione il completamento del tratto mancante dell’autostrada Asti-Cuneo.

“Il presidente Conte e il ministro Toninelli si sono impegnati a portare lunedì 25 marzo al Cipe il progetto di completamento dell’Asti-Cuneo e ad avviare i cantieri entro l’estate. L’avanzamento dei lavori sarà monitorato da un gruppo di lavoro che si riunirà periodicamente. Credo che la mobilitazione del territorio abbia sortito un grande risultato, con oggi il presidio ha raggiunto il suo obiettivo e verrà sospeso. Adesso verificheremo tutti insieme che gli impegni presi vengano rispettati” ha spiegato...

La colomba di Pasqua è salva, ma resta il problema dei sacchetti di plastica per alimenti

L’incontro si è svolto in Provincia con l’Ufficio Ambiente, i rappresentanti di categoria e le forze dell’ordine

L’incontro in Provincia sui sacchetti di plastica (foto Uff. Stampa)

Cuneo – Lunedì mattina 18 marzo in Provincia a Cuneo si è tenuto l’incontro convocato dal presidente Federico Borgna sul problema dell’utilizzo di sacchetti e borse di plastica per l’imballaggio di generi alimentari, regolamentato dal decreto legislativo 152 del 2006 ed, in particolare, sull’attuazione della direttiva 2015/720 Unione Europea in materia. Era presente anche il consigliere provinciale delegato Roberto Passone.

Il problema è stato evidenziato dalle associazioni di categoria (Confindustria, Confcommercio e Confartigianato Cuneo) nell’ambito di una più ampia operazione di controllo svolta da Finanza e Carabinieri Forestali in molti centri della Granda e che ha portato ad una serie di sanzioni da 5 mila euro ai danni di artigiani e commercianti che non avevano utilizzato i nuovi sacchetti biodegradabili e compostabili. La vicenda ha coinvolto anche la Provincia che, pur non avendo competenze dirette in materia, è stata tirata in...

Ripartono gli esami di idoneità per gli aspiranti ricercatori di tartufi

Quattro sessioni nel 2019 in Provincia per valutare l’idoneità di un centinaio di candidati, anche donne

La commissione d’esame in Provincia (foto Uff. Stampa)

Cuneo – Sono ripresi in questi giorni in Provincia gli esami per gli aspiranti “trifolao” che intendono praticare l’attività di ricerca e raccolta dei tartufi soprattutto nell’area di Langhe e Roero (tartufo bianco), ma anche per altre specie nel Monregalese e su tutto il territorio cuneese lungo la fascia pedemontana. Ogni anno sono circa un centinaio le domande per partecipare alla selezione ed ottenere i tesserini che autorizzano la raccolta dei tartufi nelle zone libere.

La prima sessione del 2019 vede coinvolte 25 persone, tra cui 2 donne, nel corso dell’anno ce ne saranno altre tre, più o meno con lo stesso numero di aspiranti.  Al momento sono circa 2 mila i tesserini rilasciati dalla Provincia di Cuneo per la raccolta dei tartufi. La Commissione esaminatrice per l’accertamento dell’idoneità è affidata ai tecnici del Ufficio Tartuficoltura della Provincia e alle due associazioni dei tartuficoltori della Granda. Gli esami sono organizzati sulla base della...

La Provincia ricorda Gianni Barberis, sindaco di Battifollo e già consigliere provinciale

Scomparso giovedì Aveva ricoperto la carica in Provincia dal 2004 al 2009 nel gruppo “Uniti con Lombardi”

Barberis qunado era consigliere provinciale (foto Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – La  Provincia di Cuneo, con il presidente Federico Borgna, i consiglieri provinciali, dirigenti e personale, partecipa al lutto per la scomparsa del sindaco di Batttifollo Gianni Barberis che fu anche consigliere provinciale dal 2004 al 2009 nel gruppo “Uniti con Lombardi” durante l’amministrazione guidata dal presidente Raffaele Costa . “Ci uniamo al dolore della famiglia e di tutti coloro che lo hanno conosciuto e stimato – ha detto Borgna – e ne ricordiamo le non comuni doti di intelligente e capace amministratore”.

Barberis, 62 anni, era tecnico di laboratorio al presidio sanitario di Mondovì, dopo aver lavorato per anni a Ceva. Sindaco di Battifollo dal 1990 al 2004, rieletto nel  2009 dopo la pausa per la legge sul terzo mandato, si sarebbe ricandidato alle prossime elezioni amministrative di maggio.  Oltre ad essere stato consigliere provinciale, aveva ricoperto anche la carica di assessore in Comunità montana. Stroncato da...

Consiglio provinciale e incontro con Anci Piemonte sulla situazione dell’ente Provincia

Convocato dal presidente Borgna per lunedì 18 marzo dalle 14.30 (sala Giolitti)

Il palazzo della Provincia a Cuneo (foto Uff. Stampa)

Cuneo – Il Consiglio provinciale è stato convocato dal presidente Federico Borgna per lunedì 18 marzo alle 16 nella sede della Provincia (sala Giolitti) a Cuneo. All’ordine del giorno la designazione dei componenti delle Commissioni elettorali circondariali e una ratifica al bilancio di previsione.

La seduta sarà, però, preceduta alle 14.30 dall’incontro con i vertici Anci Piemonte (Associazione nazionale Comuni d’Italia) sul tema della situazione amministrativa ed economico finanziaria dell’ente Provincia. Saranno presenti il il direttore di Anci Piemonte, Marco Orlando, che illustrerà la situazione attuale dell’ente sotto il profilo amministrativo- istituzionale con un excursus sul passato ed uno sguardo alle prospettive future e possibili evoluzioni normative ed il segretario della Consulta delle Aree Vaste di Anci Piemonte, Marcello Pamparana, per una panoramica generale sugli aspetti della finanziaria che impattano sul bilancio delle Province. Al termine ci sarà...

Autostrada Cuneo-Asti: prosegue il presidio davanti alla prefettura di Cuneo

Oltre agli amministratori pubblici partecipano anche i rappresentanti delle categorie produttive

Il siandaco di Alba Marello con altri amministratori

Cuneo – Prosegue il presidio davanti alla Prefettura di Cuneo per chiedere lo sblocco dei cantieri e la conclusione dell’autostrada Cuneo-Asti. Sono già quasi un centinaio gli amministratori del Cuneese che da quindici giorni si alternano (ogni due ore, dalle 8 alle 20) nella protesta. Un’occasione per ricordare anche le altre opere incompiute, sospese o rinviate nella Granda, a cominciare dal raddoppio della galleria del Tenda (lavori bloccati da aprile 2018), oltre alla tangenziale di Fossano, alla variante di Demonte o alla linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia.

Davanti al gazebo di via Roma si alternano anche i rappresentanti delle categorie produttive (Confcommercio, Aca, Ascom, Astra, Coldiretti ecc…) per denunciare la situazione. Senza l’infrastruttura il territorio cuneese perde ogni mese circa 10 milioni di euro, oltre al prezzo altissimo pagato in termini ambientali e di vite umane, se si guardano gli incidenti sulle strade provinciali e statali.

La protesta è iniziata il 26 febbraio...

Stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio regionale

Dichiarato dalla Regione Piemonte, sarà in vigore da domani mercoledì 13 marzo

Intervento di spegnimento degli incendi boschivi

Cuneo – La Regione Piemonte ha dichiarato lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio regionale che sarà in vigore da domani mercoledì 13 marzo. Le recenti condizioni atmosferiche (mancanza di pioggia e vento) hanno causato una serie di roghi soprattutto nel Torinese e il Sistema antincendi boschivi (volontari Aib e Vigili del fuoco) si è attivato con interventi anche in provincia di Cuneo a Paesana e Bagnolo Piemonte. La situazione più critica è però nella zona della Val della Torre e Givoletto nel Torinese, dove sono scoppiati numerosi incendi causando notevoli danni.

Il provvedimento della Regione prevede, che, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, arbustivi e pascolivi, siano vietate le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, quali: accendere fuochi, accendere fuochi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace,...

Progetto definitivo per la sistemazione idraulica del ponte di Cardè sul fiume Po

L’intervento, che prevede anche una ricalibratura della sponda sinistra e scogliere di massi, ammonta a 454.280 euro

Il ponte di Cardè sul fiume Po (foto Settore Viabilità Provincia)

Cuneo – Ammonta a 454.280 euro il progetto definitivo, approvato con decreto del presidente della Provincia Federico Borgna nei giorni scorsi, per la sistemazione idraulica del ponte di Cardè sul fiume Po lungo la strada provinciale 29. Il documento è aggiornato alle prescrizioni pervenute in sede di conferenza dei servizi di esclusione della procedura di valutazione d’impatto ambientale (Via) ed è stata quindi necessaria una nuova approvazione.

Gli interventi previsti sono gli stessi già indicati nel progetto definitivo precedentemente approvato: ricalibratura della sponda sinistra del fiume Po nel tratto a ridosso del ponte della provinciale 29; realizzazione di una scogliera in massi di cava sulla sponda sinistra del Po; realizzazione di due soglie di fondo in massi ciclopici, a monte e a valle del ponte stesso; realizzazione di rip rap in massi a protezione della pila di sinistra del ponte.

I lavori hanno lo scopo di contrastare i fenomeni erosivi e di...

Alberghiero di Mondovì: dopo la frana gli studenti ritornano a scuola nell’ala storica rinnovata

Rientrati lunedì 11 marzo nei laboratori di cucina. Importanti lavori della Provincia per migliorare la struttura.

Cuneo – Lunedì 11 marzo, dopo circa quindici mesi dalla frana che a fine 2017 ha lambito l’edificio che ospita l’Istituto Alberghiero “Giolitti” di Mondovì danneggiandone una parte e rendendolo parzialmente inagibile, gli studenti sono rientrati nell’ala storica per i laboratori di cucina. In questo periodo di tempo la Provincia ha lavorato nella sede storica ed ha consegnato ai ragazzi una scuola molto più bella e funzionale di prima.

Hall rinnovata, pareti chiare e nuovo sistema di illuminazione per dare un nuovo aspetto ai locali che i ragazzi hanno dovuto lasciare dopo la frana. I lavori hanno riguardato anche i nuovi impianti elettrici e di distribuzione del gas, la realizzazione di due servizi igienici nuovi e ristrutturati e di nuovi spogliatoi recuperando vecchi depositi, come da indicazioni della scuola. Inoltre, la Provincia è intervenuta sulle norme di sicurezza nelle altre parti dell’edificio, dalle cucine alle sale Belvedere o Debernardi, oltre a dotare la scuola di una nuova scala provvisoria di emergenza che sarà...

Al Convegno medico di cardiologia Wedge 2019 oltre 300 medici da tutt’Italia

I direttori scientifici hanno regalato alla Provincia tre defibrillatori che saranno utilizzati per i fruitori pubblici

L’intervento del presidente Borgna al conevgno (foto Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – “Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio dove i servizi, pur faticando, funzionano grazie al lavoro complesso e all’impegno di tante persone. Verifichiamo la presenza di eccellenze in molti ambiti, compreso quello della salute e ciò rappresenta un valore aggiunto per tutta la nostra comunità provinciale”. Così, il presidente della Provincia Federico Borgna ha introdotto i lavori del convegno medico Wedge 2019 ospitato venerdì 8 e sabato 9 marzo al Centro Incontri della Provincia di Cuneo. L’evento, organizzato congiuntamente dal direttore del Dipartimento Emergenze dell’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo dottor Alessandro Locatelli con i colleghi Claudio Grossi e Giuseppe Musumeci che dirigono rispettivamente le strutture complesse di Cardiochirurgia e Cardiologia dell’ospedale cittadino, si è aperto con il saluto del prefetto Giovanni Russo. Prima di entrare nel vivo dei lavori, i tre direttori scintifici...

1
2
3
4
5
6
7
8
9

Ambiente e territorio

Trasporti, viabilità, edilizia

Persona

Programmazione Europea e turismo

Gare e affidamenti

Servizi interni

In evidenza

 La Provincia di Cuneo , in qualità di Stazione procedente in nome e per conto dei Comuni convenzionati indice selezione di una proposta di partenariato pubblico privato, ai sensi dell’articolo 183, commi 15 et 16, D.Lgs. n. 50/2016, ai fini dell’affidamento, con successiva ed autonoma procedura ai sensi dello stesso articolo 183, comma 15, di contratto di partenariato pubblico privato avente specifica qualificazione di contratto di prestazione energetica (contratto...

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha approvato definitivamente le graduatorie relative ai 44 progetti della Provincia di Cuneo Bando 2018 e ammesso i 133 volontari selezionati a prestare servizio per un anno. I progetti sono stati avviati il giorno 15 gennaio 2019. I volontari sono stati convocati per la prima giornata di formazione il giorno 15/01/2019 presso la Sala A del Centro Incontri della Provincia di Cuneo dalle ore 9,30 alle ore 18,00. Per...

Ultimi aggiornamenti

Il servizio civile è un'esperienza umana di solidarietà e di cittadinanza attiva, un'occasione di crescita civica e sociale e di formazione professionale. Dà la possibilità ai giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita...

DOCUMENTAZIONE AVVIO AL SERVIZIO Il volontario deve prendere visione dei seguenti documenti: copia del contratto di impiego stipulato in suo favore, da scaricare dal sito con apposita password e restituire compilato; copia del contratto di assicurazione stipulata dal...

Il sistema di rilevazione dei flussi di traffico - Censimento Stradale - raccoglie i dati rilevati da 54 postazioni fisse, situate lungo la principale viabilità provinciale. 38 postazioni sono dotate di spire magnetiche inserite nella pavimentazione stradale...

Tutti coloro che intendono pescare nelle acque interne della Regione Piemonte debbono essere muniti di licenza. I cittadini italiani residenti in altre regioni possono esercitare la pesca utilizzando la licenza valida rilasciata dalla propria regione/provincia di residenza....

Per poter esercitare la caccia occorre essere in possesso di apposita "abilitazione" che si consegue a seguito del superamento di un esame da sostenere presso la provincia di residenza, ai sensi dell'art. 22 della l. 157/92 e dell'art. 4 comma 6 lett...

Agenzie pratiche automobilistiche L'attività di consulenza automobilistica per la circolazione dei mezzi di trasporto è soggetta ad autorizzazione e vigilanza da parte delle Province, ai sensi della Legge 8/08/1991, n. 264, come modificata dalla Legge 4/01/...

Lista completa di tutti gli ultimi aggiornamenti

Ultima modifica
Dati relativi ai premi Mer, 20 Marzo 2019 08:33
Ammontare complessivo dei premi Mer, 20 Marzo 2019 08:25
Carta dei servizi e standard di qualità Mar, 19 Marzo 2019 16:58
Modulistica Pianificazione territoriale Mar, 19 Marzo 2019 11:41
Modulistica Acque minerali e termali Mar, 19 Marzo 2019 11:40
Modulistica Espropri Mar, 19 Marzo 2019 11:39
Modulistica Autorizzazione gare sportive Mar, 19 Marzo 2019 11:38
Servizio Civile Mar, 19 Marzo 2019 11:29
Servizio Civile Universale: area Operatori Volontari Mar, 19 Marzo 2019 11:19
Rilascio pareri di compatibilità delle captazioni idriche con la tutela della fauna ittica Mar, 19 Marzo 2019 09:08