Griglia Tecnica Insediamenti Zootecnici

Il presente documento, inerente il comparto zootecnico, è stato redatto al fine di rendere disponibile uno strumento di supporto per la redazione delle relazioni di Verifica di Compatibilità Ambientale ex art. 10 della L.R. 40/1998 e per definire le modalità e gli standard di riferimento per la presentazione degli elaborati relativi agli Studi di Impatto Ambientali ex art. 12 della medesima legge.

Si fa pertanto riferimento alle categorie progettuali di cui all'Allegato B2 n. 1 e all'Allegato A2 n. 17 della richiamata normativa regionale.

Questo documento presenta gli esiti dell'attività di studio del gruppo di lavoro appositamente costituito presso la Provincia di Cuneo con provvedimento di Giunta n. 851 del 19.11.2003 e formato, oltre che dai rappresentanti dei Servizi Veterinari delle quattro AA.SS.LL. della provincia e da quello del Presidio Multizonale di Profilassi e Polizia Veterinaria, anche dai funzionari designati dell'A.R.P.A. Dipartimentale di Cuneo, dell'Ufficio Valutazione Impatto Ambientale e dei Settori provinciali Agricoltura e Tutela Ambiente; del gruppo di lavoro hanno fatto parte anche i rappresentanti delle principali associazioni di categoria degli agricoltori e dei produttori zootecnici.

Le linee guida qui presentate costituiscono un insieme di suggerimenti ed indicazioni su cui richiamare l'attenzione dei progettisti e dei committenti; sulla base delle stesse dovranno essere definiti e sviluppati i contenuti delle relazioni richieste ex art. 10 L.R. 40/98 e -in via minimale- degli Studi di Impatto Ambientale.

L'istruttoria tecnica dei progetti presentati nell'ambito delle procedure di Valutazione di Impatto Ambientale si svolgerà tenendo conto dei criteri e delle indicazioni operative contenuti nel documento qui pubblicato che sostituisce integralmente la griglia tecnica precedentemente elaborata e distribuita dall'Ufficio Valutazione Impatto Ambientale.

AllegatoDimensione
Linee guida allevamenti - L.R. 40/1998143.81 KB
Aggiornato il 22.10.2013
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017