Acque sotterranee

Referenti

L'ufficio si occupa, ai sensi del D.P.G.R. 29 luglio 2003 n. 10/R e s.m.i., di:

  • istruire le istanze di concessione di derivazione da acque sotterranee;
  • rilasciare le Autorizzazioni alla ricerca di acque sotterranee (tramite pozzi e trincee drenanti);
  • rilasciare le concessioni a derivare;

relativamente agli usi elencati e descritti agli artt. 3, 4 e 5 del D.P.G.R. sopracitato, successivamente specificati e modificati nel D.P.G.R. 6 dicembre 2004 n. 15/R all’art 18.

Tra i compiti dell’Ufficio vi è quello del controllo e vigilanza in caso di inosservanza delle disposizioni in materia di utilizzazione delle acque pubbliche e la gestione del conseguente iter sanzionatorio (D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006, L.R. n. 3 del 27 gennaio 2009).

L'ufficio esercita, inoltre, un’azione di controllo e verifica sulle opere di captazione ad uso domestico di competenza comunale, ai sensi dell’Art. 5 comma 2 del Regolamento 10/R e s.m.i., nonché sulle perforazioni finalizzate al controllo (Art. 6).

Aggiornato il 06.10.2017
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017