Circolare pesca anno 2018

Con l'approssimarsi della nuova stagione di pesca nelle acque di particolare pregio, prevista per domenica 25 febbraio, la Provincia di Cuneo, Settore Presidio del Territorio, Ufficio Pesca, ha diramato la circolare annuale in cui vengono spiegate brevemente le principali norme da rispettare nell'esercizio della pesca nelle acque interne della provincia per la stagione 2018. Principale novità della stagione l'istituzione di tre nuove zone di pesca "No-kill", la prima, in acque libere, lungo il Torr. Maira nei comuni di Prazzo, Marmora e Stroppo dal ponte della SS. 22 presso la pista di fondo, a monte dell'abitato di Ponte Marmora sino a 100 mt a valle della confluenza del Rio di Elva nel Maira stesso, altre due, in acque soggette a diritti demaniali direttamente gestiti dalla Provincia, dedicate prevalentemente alla pesca alla carpa, lungo il Fiume Tanaro a Niella Tanaro ed a Narzole. Si rammenta altresì che l'elenco dei divieti di pesca vigenti sul territorio provinciale valido sino al 23 febbraio 2019 è stato ulterioriormente integrato con l'istituzione, nel comune di Garessio, di sette divieti di pesca su altrettanti affluenti del Fiume Tanaro a seguito dei danni alla fauna ittica causati dall'alluvione del novembre 2016. Nulla cambia invece per quanto riguarda le tasse poiché il costo della licenza di pesca, tassa e soprattassa, non ha subito aumenti. Invariate infine anche le quote di accesso ai Diritti Demaniali di Pesca direttamente gestiti dalla Provincia

Consulta, cliccando qui sopra, la circolare pesca per l'anno 2018.

 

Aggiornato il 19.02.2018
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018