Piano Faunistico Venatorio

La Provincia, ai fini della pianificazione generale del territorio agro-silvo-pastorale, predispone, nel rispetto di quanto stabilito dall'articolo 10 della legge 157/1992, il piano faunistico-venatorio articolato per comprensori faunistici omogenei. I comprensori faunistici omogenei sono zone territoriali caratterizzate sotto il profilo ambientale con specifico riferimento alle caratteristiche orografiche, vegetazionali e faunistiche. La durata del Piano faunistico è normalmente di cinque anni. La Provincia predispone altresi', a norma dell'articolo 10, comma 7, della legge 157/1992, piani di miglioramento ambientale tesi a favorire la riproduzione naturale di tutta la fauna selvatica e piani di cattura e/o reimmissione finalizzati al riequilibrio faunistico, sentiti, per quanto attiene le specie oggetto di attivita' venatoria, gli A.T.C. e i C.A.. Il piano faunistico-venatorio attualmente in vigore è stato adottato dal Consiglio Provinciale con D.C.R. n. 10 -32 del 30.06.2003 ed è diventato esecutivo con provvedimento n. 102-10160 del 28/7/2003 della Giunta Regionale. Il piano è stato nel tempo oggetto di modifiche, l'ultima delle quali è avvenuta la scorsa primavera attraverso la D.C.R. n. 20 del 4.05.2018.

Il piano consente di dare alla provincia gli strumenti necessari per una corretta gestione della fauna selvatica presente sul territorio.

ATTENZIONE: la cartografia presente per ogni Atc e Ca è aggiornata al 10/09/2018 (fa fede il quadro d'insieme). Le cartografie del Ca Cn 4 Valle Stura sono in aggiornamento. Alcune modifiche integrative saranno ulteriormente introdotte da un successivo provvedimento amministrativo della giunta provinciale in fase di approvazione. 

Determinazione del Territorio-Agro-Silvo-Pastorale

Calcolo delle superfici agro-silvo-pastorali ai fini della pianificazione venatoria.

Cartografia d'insieme e Linee Guida del Piano Faunistico Venatorio

Di seguito i dati essenziali del Piano Faunistico Venatorio Provinciale.

Ambito Territoriale di Caccia CN1

Elenco delle Zone di Ripopolamento Cattura e delle Oasi di Protezione dell'ATC CN 1 Cuneo-Fossano-Cherasco.

Ambito Territoriale di Caccia CN2

Elenco delle zone di ripopolamento e cattura, delle oasi di protezione e dei centri pubblici di produzione fauna selvatica dell'ATC CN 2 Saluzzo-Savigliano

Ambito Territoriale di Caccia CN3

Elenco delle zone di ripopolamento e cattura, delle oasi di protezione e dei centri pubblici di produzione fauna selvatica dell'ATC CN 3 dei Roeri

Ambito Territoriale di Caccia CN4

Elenco delle zone di ripopolamento e cattura, delle oasi di protezione e dei centri pubblici di produzione fauna selvatica dell'ATC CN 4 Alba

Ambito Territoriale di Caccia CN5

Elenco delle zone di ripopolamento e cattura, delle oasi di protezione e dei centri pubblici di produzione fauna selvatica dell'ATC CN 5 Cortemilia e della zona di ripopolamento tra l'ATC CN 5 ed il CA CN 6

Comprensorio Alpino CN1

Istituti di protezione e venatori presenti nel Comprensorio Alpino CN1 Valle Po

Comprensorio Alpino CN2

Istituti di protezione e venatori presenti nel Comprensorio Alpino CN 2 Valle Varaita.

Comprensorio Alpino CN3

Istituti di protezione e venatori presenti nel Comprensorio Alpino CN 3 Valli Maira e Grana.

Comprensorio Alpino CN5

Istituti di protezione e venatori presenti nel Comprensorio Alpino CN 5 Valli Gesso, Vermenagna e Pesio"

Comprensorio Alpino CN6

Oasi di Protezione e Zona Ripopolamento Cattura del C.A. CN 6 Monregalese

Comprensorio Alpino CN7

Zone di Ripopolamento e Cattura e Oasi di Protezione del C.A. CN 7 Alta Valle Tanaro

Aggiornato il 22.09.2018
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018