Autorizzazione controllo fauna selvatica

Referenti

La Provincia di Cuneo autorizza le attività di controllo della fauna selvatica (corvidi, cinghiale, silvilago, volpe) per la migliore gestione del patrimonio zootecnico, per la tutela del suolo, per motivi sanitari, , per la selezione biologica, per la tutela del patrimonio storico-artistico, per la tutela delle produzioni zoo-agro-forestali ed ittiche.

Possono essere autorizzate le guardie dipendenti degli ATC e dei CA, nonché delle AFV e delle AATV. Inoltre possono essere autorizzate le Guardie Venatorie Volontarie.

Iter autorizzativo

  • domanda di autorizzazione, corredata di idonea relazione firmata da tecnico abilitato, presentata da ATC, CA, AFV AATV, con indicazione dei soggetti per cui viene richiesta l’autorizzazione;
  • verifica da parte dell’Ufficio, dei requisiti della relazione tecnica e dell’idoneità dei soggetti per cui viene richiesta l’autorizzazione;
  • rilascio dell’autorizzazione nel rispetto delle vigenti norme in materia venatoria.

Riferimenti legislativi

  • Art. 19 Legge 157/1992
  • Art. 2 L.R. 9/2000
  • Piano Faunistico Venatorio della Provincia di Cuneo.
Aggiornato il 03.04.2014
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017