Soccorso

Il funzionamento del sistema di protezione civile è basato sul principio di sussidiarietà.

Il primo responsabile della protezione civile in ogni Comune è il Sindaco (autorità di protezione civile), che organizza le risorse comunali secondo piani prestabiliti per fronteggiare i rischi specifici del suo territorio. Al verificarsi dell'emergenza nell'ambito del territorio comunale, il Sindaco assume il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite e provvede agli interventi necessari.

Quando la calamità naturale o l'evento non possono essere fronteggiati con le risorse, i materiali e i mezzi a disposizione del comune si mobilitano immediatamente i livelli provinciali, regionali (che coordinano i propri interventi con quelli dell'autorità comunale di protezione civile) e, nelle situazioni più gravi, anche il livello nazionale, integrando le forze disponibili in loco con gli uomini e i mezzi necessari.

Tale organizzazione deriva dalla necessità, al verificarsi di un evento calamitoso, di:

A livello provinciale il coordinamento dei servizi di soccorso e assistenza alle popolazioni colpite è quindi di competenza:

  • della Provincia per gli eventi di cui all'art. 2, comma 1, lettera B, della Legge 225/1992
  • del Prefetto per gli eventi di cui all'art. 2, comma 1, lettera C, della Legge 225/1992

Le autorità di protezione civile a livello provinciale (Prefetto e Presidente della Provincia) si avvalgono, per l'espletamento delle attività di competenza, di organi specifici: Centro di coordinamento soccorsi (CCS); Comitato provinciale di protezione civile; Unità di crisi provinciale; Centri operativi misti (COM).

Gli interventi necessari sono assicurati dalle strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile

  • Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (componente fondamentale)
  • Forze Armate;
  • Forze di Polizia;
  • Corpo Forestale dello Stato;
  • Servizi tecnici;
  • gruppi ed istituzioni di ricerca;
  • Croce Rossa Italiana;
  • strutture del Servizio sanitario nazionale;
  • organizzazioni di volontariato;
  • Corpo nazionale soccorso alpino - CNSA ( CAI).
AllegatoDimensione
Autorità coordinamento129.2 KB
Aggiornato il 26.11.2012
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017