Bando provinciale contro le discriminazioni

Questi gli obiettivi del bando provinciale rivolto agli Enti, associazioni ed altri soggetti del terzo settore, organismi di diritto pubblico, patronati, organizzazioni sindacali e datoriali della provincia di Cuneo.

Sensibilizzare sul tema della discriminazione; aumentare la consapevolezza sulle potenzialità negative di un linguaggio scorretto nella loro comunicazione; coinvolgere direttamente gli appartenenti alle minoranze e ai gruppi spesso vittime di discriminazione nella realizzazione del progetto; lavorare in sinergia con il territorio, sfruttando la rete esistente con le associazioni rappresentative di minoranze o che lavorano sul tema; monitorare, valutare, ridurre le discriminazioni.

Gli ambiti di discriminazione, cui si riferisce il bando, sono: razza, genere, età, disabilità, orientamento sessuale e religione.
L'iniziativa si inserisce all'interno del Progetto Progetto FAMI “Piemonte in rete contro le discriminazioni”.

A disposizione vi sono € 41.586,20 per realizzare le iniziative. Termine ultimo per presentare la candidatura è il 31 agosto 2018.

A selezionare i migliori progetti sul tema della discriminazione sarà un'apposita commissione.

I progetti vincitori dovranno concludersi con un prodotto presentabile all'esterno: potranno essere un elaborato, un video, testi, fotografie, pagine web interattive, rappresentazione teatrale, etc. e dovranno terminare entro e non oltre 12 mesi dall’individuazione dei beneficiari

Il finaziamento concesso potrà essere inferiore a quello richiesto e non potrà superare la soglia massima di 10.000,00 euro.

AllegatoDimensione
Bando provinciale contro le discriminazioni71.51 KB
Istanza di finanziamento51.94 KB
Istanza di finanziamento26.35 KB
Aggiornato il 03.08.2018
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018