Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

Il tema della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro interessa in modo rilevante persone ed imprese.

La richiesta delle persone di "liberare tempo" per gli impegni familiari trova punti di contatto con l'esigenza delle imprese di avere un'organizzazione del lavoro più flessibile ed adattabile alle richieste del mercato. Talvolta la flessibilità, introdotta anche dalle nuove norme del mercato del lavoro, si traduce in precarietà e, soprattutto per le donne, in maggiori difficoltà in ingresso e permanenza nel mondo del lavoro.

Per le imprese esistono formule che permettono l'introduzione di elementi di flessibilità a favore di una miglior conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle persone apportando vantaggi in termini di:

  • una miglior immagine aziendale
  • valori culturali e senso di appartenenza
  • capacità di attrarre e mantenere talenti
  • motivazione ed efficienza del personale in servizio
  • innovazione e creatività tra i dipendenti
  • livello e qualità del servizio offerto con maggior soddisfazione del cliente
  • reperimento di manodopera
  • accesso a nuovi segmenti di mercato
  • migliori capacità gestionale
  • minor tasso di ricambio della manodopera
  • minori tassi di assenteismo
  • minori costi di azioni legali
Aggiornato il 12.09.2011
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017